24 marzo 2017

Torta Barbie - Barbie cake


"Mamma per il compleanno mi fai la torta Barbie?"
Se capita anche a voi una richiesta del genere, non potrete non cimentarvi nella realizzazione della torta con la mitica Barbie ma che che nasconde all'interno della sua gonna un dolce tutto da mangiare! Vi serve una ciotola delle dimensioni giuste (alta e piuttosto stretta) in cui alternare i vari strati di pan di spagna ad una delicata crema pasticcera! Bella da guardare, sarà il modo migliore per permettere alle vostre principesse di vivere un giorno la loro favola!  


x il pan di spagna:

8 uova
240 g di zucchero
240 g di farina
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito

x la crema pasticcera:

1 l di latte
300 g di zucchero
150 g di farina 00
4 tuorli d'uovo

100 ml di panna montata

x la bagna:

300 ml di acqua
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di rhum

x la copertura: 

panna montata
pasta di zucchero


Preparare il pan di spagna. Riunire in una ciotola le uova con lo zucchero. Sbattere a lungo con le fruste elettriche, anche per 20 minuti. Aggiungere la farina, il lievito e la vanillina poco alla volta e mescolare con le fruste senza far smontare le uova. Versare il composto ottenuto in uno stampo da 28 cm di diametro imburrato e infarinato e cuocere in forno a 180° per 35 minuti

Preparare la crema pasticcera. Versare in una pentola capiente lo zucchero e la farina. Versare il latte caldo a filo e mescolare facendo attenzione alla formazione di grumi. Sbattere i tuorli e aggiungerli al composto continuando a mescolare. Porre sul fuoco e cuocere a bagnomaria a fiamma bassa per circa 15 minuti finché la crema non si addensa.

Quando la crema è completamente fredda aggiungere la panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Preparare intanto anche la bagna facendo bollire l’acqua insieme a 3 cucchiai di zucchero e 3 cucchiai di rhum. Lasciare raffreddare.

Tagliare il pan di spagna in fette di circa 1 cm di spessore.


Ricoprire la ciotola con la pellicola (in questo modo sarà più facile capovolgere il tutto). Sistemare le fette di pan di spagna nello stampo in modo da rivestire tutte le pareti.


Procedere bagnando le fette di pan di spagna con la bagna e aggiungere uno strato di crema.


Procedere in questo modo alternando le fette di pan di spagna, bagna e crema fino ad arrivare alla fine. Ricoprire con la pellicola e porre in frigo per una notte.


La mattina seguente, aprire la pellicola nella parte superiore e capovolgere lo "zuccotto" direttamente nel vassoio di portata.


Incidere al centro con il coltello ed estrarre un po' di zuccotto eccedente, Quest'operazione è necessaria per poter infilare la Barbie senza correre il rischio che lo zuccotto si espanda ai lati.


Ricoprire lo zuccotto con un velo di panna montata.


Procedere a piacere per la copertura con panna colorata o pasta di zucchero. Nel mio caso, dopo aver steso uno strato di pasta di zucchero rosa, ho passato sopra il mattarello decorato per un effetto fiorato.


Sistemare la prima parte del vestito sul davanti.


Ritagliare l'eccesso e procedere con lo stendere un altro strato di pasta di zucchero fucsia per la parte posteriore della gonna di Barbie. Creare con la pasta di zucchero anche il top del vestito, qualche fiorellino qua e là ed ecco fatto :) 


22 marzo 2017

Biscotti arrotolati frolla e marmellata


I Biscotti arrotolati frolla e marmellata sono dei biscotti golosi e friabili, arricchiti da un cuore morbido e profumato della marmellata che più preferite. Semplicissimi da preparare ed irresistibili. Provateli perché piaceranno sicuramente anche a voi!


x la pasta frolla:
500 g farina 00
3 uova
200 g zucchero
200 g burro
1/2 bustina lievito
1 pizzico
sale scorza grattugiata di 1 limone


marmellata q.b.


Preparare la pasta frolla. Versare lo zucchero e la farina in una ciotola. Aggiungere la scorza grattugiata di un limone e il burro ammorbidito e tagliato a pezzi lavorandolo con i polpastrelli. Ora rompere le uova al centro, aggiungere il sale e il lievito. Rompere le uova con una forchetta cercando di incorporare man mano la farina. Quando il composto è quasi formato trasferire sulla spianatoia e continuare a lavorare con le mani fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo per mezz'ora circa.


Dividere la pasta frolla in due parti, stendere la prima parte con l'aiuto del matterello.



Distribuire sullo strato di frolla la marmellata e stenderla con il cucchiaio facendo attenzione a non ricoprire anche i bordi altrimenti fuoriuscirà in cottura.


Arrotolare la pasta frolla a formare un filoncino.


Sistemare i rotoli ottenuti su una teglia rivestita di carta forno.


Infornare a 180° per circa 25-30 minuti o finché non risultino dorati in superficie.


Sfornare, lasciare raffreddare leggermente e tagliare a fette.


Buona merenda :)

2 dicembre 2016

Pasta di zucchero


Le torte decorate in pasta di zucchero sono la moda del momento e prima o poi tutti decidono di cimentarsi in quest'impresa che non è semplice ma neanche impossibile!! Il principale ingrediente per preparare queste torte è la pasta di zucchero, con la quale ci si può divertire nel creare qualsiasi cosa la vostra fantasia vi suggerisca!! 

La ricetta della pasta di zucchero fatta in casa che io spesso seguo è quella che prevede l'uso della colla di pesce e del miele.


50 g di miele
30 g di acqua
2 fogli e mezzo di gelatina (circa 5 gr)
450 g di zucchero a velo


Porre la gelatina in una ciotola con acqua fredda finché non si sarà ammorbidita. In un pentolino aggiungere l'acqua, il miele e la gelatina precedentemente ammollata e strizzata.


Accendere il fuoco e mescolare finché il tutto diventerà liquido ma senza mai bollire.


Mettere in un robot da cucina o in un impastatrice (io ho usato il kenwood con la frusta K) lo zucchero a velo e il composto liquido.


Accendere per pochi secondi; spegnere il mixer non appena l’impasto comincia a diventare una palla e a prendere consistenza.


Togliere l’impasto dal robot e continuare a lavorare il composto a mano. In questa fase occorre aggiungere un po' di zucchero a velo sul piano di lavoro perché altrimenti l’impasto tende ad appiccicarsi alle mani.


Continuare a impastare fino a dare all'impasto una consistenza liscia e omogenea.


Ecco qui la palla di pasta di zucchero pronta per essere utilizzata, colorata o conservata.


Si conserva fuori dal frigo avvolgendola nella pellicola o in un sacchetto per alimenti (quelli per congelare) e poi in un contenitore ermetico (es. scatola di latta). 

Per quanto riguarda i coloranti, si possono anche usare quelli liquidi in fialetta, ma quelli in polvere li ritengo migliori.

16 aprile 2015

Peperoni arrostiti


I peperoni arrostiti sono una vera e propria prelibatezza che vengono usati per preparare molti piatti anche se a casa mia vengono molto graditi come semplice contorno, conditi quindi con olio e sale. Questa vuole essere una guida per coloro che come me, alle prime armi, non avevano alcuna idea su come poter ottenere dei peperoni perfetti, arrostiti e spellati :)


peperoni rossi, gialli o verdi


Disporre i peperoni su una teglia foderata di carta forno.


Far cuocere i peperoni a 200° per circa 30 minuti facendo attenzione a girarli spesso per non farli abbrustolire troppo. Quando la pelle diventa come una pellicola anche dove il peperone non si presenta nero, vuol dire che la cottura è terminata.


Porre i peperoni appena bollenti in sacchetti di plastica per alimenti. Lasciare chiuso il sacchetto per circa 15 minuti. Questa pratica favorirà poi la spellatura.


Procedere spellando con le dita un peperone per volta lasciando gli altri chiusi nel sacchetto.


Tagliare i peperoni a striscioline sottili e mettere da parte. Condire a piacere una volta raffreddati.





27 ottobre 2014

Torta salata broccoli e salsiccia

Quando ero ragazza ero molto più complicata nei gusti e più selettiva riguardo al cibo..ed ecco che ero lontanissima dall'idea di mangiare verdure di qualsiasi tipo e soprattutto guardavo con stupore chi riusciva a gustare cose del genere!! da quando sono sposata mio marito mi ha portato ad avvicinarmi piano piano a questo mondo e così ora mangio cipolle, carciofi, peperoni, bietole e perfino i broccoli...questa torta salata broccoli e salsiccia mi ha fatto addirittura leccare i baffi, mia madre non ci crederebbe neanche se mi vedesse, ahahah! Eccovi la ricetta.


 x la pasta brisée:

400 g di farina di semola di grano duro
200 g di burro
1 bicchiere d'acqua
1 pizzico di sale

x il ripieno: 

2 salsicce fresche
300 g di broccoli puliti
1 uovo
50 g di parmigiano grattugiato
olio
sale


 x la pasta brisée:

Versare la farina sulla spianatoia o nell'impastatrice e aggiungere il burro freddo di frigo tagliato a pezzi. Aggiungere il sale e l'acqua un po' alla volta cominciando ad impastare il tutto. Amalgamare velocemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia, omogenea e piuttosto morbida. Una volta pronta, avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per circa 30 min. Nel frattempo preparare il ripieno.


x il ripieno: 

Per prima cosa lessare i broccoli in acqua salata per 10 minuti circa.

Togliere la pelle, sgranare la salsiccia e rosolarla in padella con un filo d'olio. Quando la salsiccia è un po’ dorata aggiungere i broccoli lessi.

Mescolare il tutto, regolare di sale e far cuocere insieme una decina di minuti.



Trasferire il tutto in una ciotola e aggiungervi l'uovo, un pizzico di sale e il parmigiano grattugiato.





Stendere uno strato di pasta brisée su una teglia imburrata e infarinata e versare il ripieno.

Decorare sopra con strisce di pasta a formare una griglia. Ritagliare la pasta in eccesso e ripiegare i bordi.

Cucoere a 180° per circa 40 minuti.

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Hot Sonakshi Sinha, Car Price in India